LA MEMORIA

IL PRESENTE

Piazza S. Lorenzo in Lucina

Via S.Croce in Gerusalemme

 

 

 

La Obor nasce negli anni 50 per proporre tecnologia e design nel campo illuminotecnico, dando vita a forme e a creazioni di luce.
Fondata da Mario Picone, inizia la sua attività con l’importazione dei primi tubi fluorescenti dagli Stati Uniti, per passare, dagli anni sessanta, alla produzione di lampade decorative e spot da incasso dalle linee avveniristiche, dando lo spunto creativo a molti produttori di lampade che nascevano in quei tempi.
Oltre a proporre prodotti delle maggiori case illuminotecniche, la Obor in questi anni ha arricchito anche il proprio laboratorio di ricerca del custom attraverso la realizzazione di apparati su misura di alta qualità tecnica.
Nell’ottica dell’elevata qualità costruttiva dei propri apparecchi e di quelli in vendita di serie, la Obor è certificata con le conformità del settore.

Progettare con arte
Il processo costruttivo parte dall’uso deliberato della luce per ottenere un effetto estetico e pratico.
La progettazione, fiore all’occhiello della Obor, include l’uso dello studio delle fonti artificiali di luce come lampade e lampadari, così come per l’illuminazione naturale, puntando a catturare le peculiarità della luce del giorno, (con finestre, lucernari ecc.) che viene quando possibile studiata come principale fonte di illuminazione.
L’obiettivo principale della Obor è quello di promuovere una corretta illuminazione puntando a migliorare sia l’aspetto di un ambiente, come anche le prestazioni delle attività professionali che si svolgono in quell’ambiente, tenendo sempre presente che un ambiente ben illuminato ha effetti positivi sia per l’estetica che per la psiche di chi lo frequenta.